Stegal67 Blog

Friday, July 20, 2007

10 pensieri da ricordare. Ma anche 10 pensieri da rinnovare. E non saranno solo 10!

10 : “E’ un foglio bianco A3 con le paludi” (Giovanni B.S. sulla carta di Skatos)
9 : “I’m dead!” (il genovese Stefano G., già ritirato, impietosisce una signora svedese affinché consenta il passaggio nel suo verde privato – raccontata da Stefano G. stesso)
8 : “Non sapevo che anche in Italia conoscete l’orienteering” (il giovane proprietario del food&wine bar di Kungalv)
7 : “Sono andata di qua, poi di là, poi quassù... poi è arrivata Simone (Luder n.d.r.) e siamo andate lì. Poi siamo andate a nord. Abbiamo visto il lago e abbiamo capito dove eravamo. E siamo andate al primo punto”
(mia “intervista” a Jenny J. dopo la tappa di Partille – nella tenda stampa davanti alla maxi cartina)
6 : “Andiamo a casa che è meglio!” (Stegal ad Attilio, dopo aver visto che con 65 minuti di ottima gara nella prima tappa di Molndal si rimane fuori dai primi 100 classificati)
5 : “La 15 è in una buca. Una buca profonda 1 metro. Una buca cilindrica larga quanto la lanterna. Secondo me l’hanno scavata apposta!”
(Stegal sull’argomento “non tutte le buche sono come quelle di Santa Colomba”)
4 : “Noi abbiamo appena punzonato” (Davide V. ad uno sfortunato H40 svedese, distante 2 chilometri dal suo punto di controllo ed incredulo sulla posizione in carta indicatagli dal trio di italiani)

Il mio personale podio:
3 : “Voi siete Team Sportia... e va bene! Ma noi siamo Tork! Cosa diavolo è Tork?”
“Guarda cosa vi ha regalato il vostro sponsor!”
(dialogo tra le ragazze sponsorizzate Team Sportia e i ragazzi che hanno appena ricevuto in regaalo dallo sponsor un rotolo di carta igienica...)

2 : “You were seated here! What did you understand about the competition?”
(Martin Persson e Stegal67 al media center apostrofano in malo modo i giornalisti che li stanno intervistando sul perchè siano andati a fare la gara sotto l’acqua anziché starsene al calduccio)

1 : “Eppure la lanterna dovrebbe essere qui!”
(Stegal, con un piede su una roccia ed un piede sull’altra, parlando con Davide V. senza accorgersi che la lanterna è proprio in mezzo ai suoi piedi, tra le due rocce, cl telo a livello delle caviglie – Torslanda quarta tappa)

Comunque vada a finire... sarà O-ringen! Un saluto a tutti.
Ai miei compagni di squadra che restano a Milano
A chi torna dalla Francia
Agli skodeghi in partenza per la Svezia e a quelli che restano
Al Panda e A Daniele L. e a Marino
Ad Andrea
Ad Ana
Al fratellone
A Matteo (ti porto giù due gemelle di 20 anni?)
Ad AleBer
Ad AleDipa
A MT e all'Erebus tutto quanto a partire da Gabriel, Valentino, il Direttore gara, Cristian, Dario, Simone, Tiz, Mirko, Alice, Francesca...)
A tutti gli SG dell'orienteering italiano
A Vince (allenati che a Marilleva voglio vedere le fiamme!)
A Marco Bezzi (mi alleno, sennò a Marilleva vedete altre fiamme...)
A Lidia e ai miei compagni di squadra ticinesi, e al più forte orientista H50 del mondo anche se non ha vinto il suo secondo titolo mondiale

Se non si fosse capito: I'm ready to start!

6 Comments:

At 4:17 AM, Anonymous Alessandro said...

Grande per quello che scrivi, e per come lo scrivi ....
Grande per quello che dici, e per come lo speaker ....
Quindi complimenti !!!

Firmato: un appassionato di OL
Vediamo se capisci chi sono !

 
At 4:55 AM, Anonymous stefano said...

Grazie mille grazie mille.
Eh! Non mi lasci tanti indizi, ma l'ultima cosa che faccio prima di spegnere tutto è provare a rispondere...
Posso dare due risposte?
Di tutti gli Alessandri che conosco e che possono essere arrivati qua io dico...
io dico...

...

- uno con cui ho giocato a scacchi
oppure
- uno che mi disse "ti scrivo 3 righe di codice"

Ci ho preso? :-)

 
At 8:43 AM, Blogger cristian said...

Ciao Stefano!
divertiti anche per me!
e se trovi uno svedese che ti viene incontro con la lanterna in mano... non sei su candid camera!

Cristian

 
At 10:16 AM, Anonymous Alessandro said...

Non ci hai preso, anche perche' non scrivo mai sui blog, sono un orientista poco "appariscente" (anche se il fisico direbbe altro ...) e - soprattutto - non ci conosciamo di persona, ma non manchera' occasione !

Buone gare e - con una piccola punta di invidia (andrei a vivere in Scandinavia oggi SE ...) buon divertimento.

Alessandro del Marzola Ski-OL

 
At 7:19 AM, Anonymous Uomo torcia said...

Tu porta i pompieri!!!

Intanto divertiti e raccontaci tante nuove dalla Svezia...

Io ne ho tante e ne avrò tante da raccontarti a settembre... ma aspettiamo

Buona vacanza...

 
At 3:39 PM, Anonymous matpaz said...

ti aspetto sui campi sei un grande...
se porti le gemelle poi

 

Post a Comment

<< Home