Stegal67 Blog

Tuesday, January 10, 2012

PLAGIC MOMENTS

Gli orientisti sono dei gran buffoni. Più sono forti, più diventa fantasiosa la risposta alla classica domanda (domanda classica = domanda da giornalista cresciuto alla scuola di partito… mica le domande che fa l’impiegato panzottello!): “Questa vittoria ai WOC \ World Cup \ Tiomila \ fatevoi… è stata la tua gara perfetta?”. Ovviamente non lo è MAI! Caspita… hai vinto i Campionati Mondiali con 7 minuti di vantaggio sul secondo, ma ovviamente non è la gara perfetta perché hai fatto un metro di dislivello in più perdendo ben due secondi! E gli altri che han corso contro di te? Sono tutti dei pirla? Bah!

Poiché io la mia gara perfetta l’ho già corsa più volte, mi sembrava corretto nei confronti della stagione 2011 raccontare anche le migliori (o peggiori, a seconda dei punti di vista) boiate o perversioni orientistiche che mi sono capitate in 83 gare. Il fatto che il grande Dario P. abbia già pubblicato sul suo blog http://dopolavori.blogspot.com un bellissimo pezzo “Tragic moments” non può che darmi lo spunto per chiamare il mio “Plagic moments”, visto che potrei essere accusato di scopiazzatura…

Con una piccola differenza. Il grande Dario P. racconta i suoi “momenti” dal punto di vista di un Master che affronta tutte le gare per vincere, dalle promozionali ai Campionati Italiani; quindi alcuni momenti da dimenticare sono legati al Campionato Italiano su questa o quella distanza. L’impiegato panzottello… vabbé, diciamo che la gamma o lo spettro di gare è uno zinzinello più affievolito. Per questo non c’è classifica o countdown (“Non c’è count-down!” cit.): sono i 10 moments del 2011 da ricordare per un motivo opposto rispetto a quelli Magic.


Orientaconil – Conil de la Frontera (sprint). Ok Stefano. Tutto ok. Ci sono gli amici che ti guardano. C’è l’Halden SK che ti guarda. C’è Liis Johansson che ti guarda! Partenza secca, sparata. Vai dritto verso l’Oceano Atlantico… l’Oceano! Hai capito? Non puoi mancare l’oceano… Perfetto. Prendi la carta e via! Su IN SALITA! In salita? Quando mai si è visto che l’oceano sta più in alto del centro del paese??? Tra le rovine di Atlandide forse!!! 50 metri di corsa in salita, dietrofront e rapido ma non invisibile passaggio davanti alla platea in delirio…

Torcegno – notturna di Coppa Italia. Tutto perfetto: arrivo in Valsugana in ampio anticipo rispetto alla gara, esemplare nutrizione, vestizione con calma, relax e stretching e riscaldamento. E, al momento della partenza di massa, scoprire che le gambe non hanno nemmeno l’intenzione di spostarsi di un metro. Mentre tutti intorno a me si scapicollano qua e là in cerca dei primi punti, mi accodo come ultimo vagoncino al treno dei ritardatari per restare ben presto da solo in ultima, e poi ultimissima, posizione. Se almeno avessi fatto PM, avrei potuto dire che avevo rischiato per stare coi primi… Invece così è stato difficile persino salvare quel poco di dignità…

Passo San Boldo – Coppa Italia. Quando si sbaglia la prima lanterna, a meno di non essere a fondo griglia c’è sempre la possibilità di essere “ripescato” da chi ci parte dietro. Ma quando si parte ad orario speaker (circa le 7.30 del mattino) ci sono solo i posatori ai quali ci si può appoggiare. E’ quello che succede a me a Passo San Boldo; il posatore è Roland Pin, che mi vede armeggiare per un paio di minuti a 20 metri dalla lanterna e dopo aver immortalato il tutto con la sua fotografia decide, pietosamente, di indicarmi il punto con la mano sennò lo speaker non sarebbe arrivato nemmeno per le premiazioni…

OriNiclin – promozionale al Parco di Nichelino. Ogni tanto ho la sensazione che qualcuno “mi stia facendo su”, che le lanterne siano state portate via da un fantasmino. Impossibile mancare una lanterna in un parco? No, quello si può fare. Impossibile e da fuoriclasse è mancarla SEI VOLTE e trovarla solo al settimo passaggio. Nemmeno l’elettrodomestico RRRRUMBA! che fa le pulizie da solo avrebbe coperto efficacemente quell’area come me. Lanterna da 1 minuto e mezzo… per me segnare sette minuti grazie!

Kastav – Alpe Adria. Alle elementari si studiavano le Alpi con la filastrocca “Macongranpenalerecagiù”. All’università gli ammassi globulari erano del tipo stellare “Oh Be A Fine Girl Kiss Me Right Now!”. Di passaggio dalle medie, c’era “Ha 6 repubbliche, 5 popolazioni, 4 lingue, 3 religioni, 2 alfabeti”… Oggi in Yugoslavia non ci si va nemmeno più a prendere mazzate nel basket. E allora perché io sono finito in Croazia in quel di Kastav? Il racconto della gara middle lo trovate leggendo le mie avventure del mese di giugno: …

Folgaria – gara sprint. Altra partenza di notevole spessore da parte dell’impiegato panzottello, che decide come prima cosa di risalire una tonnata di curve di livello fino al punto 10! E poi mi chiedono perché sono stato io a scrivere sul sito ASTi svizzero della “Sindrome da primo punto”

6 giorni di Francia – sesta tappa. Beh… sulla Montagna Lachat ci ha lasciato la pelle persino Mamleev, e con lui tutte le donzelle della terza ed ultima frazione della staffetta mondiale. Ma non mi consola nemmeno un filo, pensando alla mia sciagurata prima lanterna. Per fortuna che Attilio era dietro di me solo di qualche minuto e che è arrivato lui sul punto ad indicarmi in quale cavolo di avvallamento si trovava.

Corvara – gara sprint. Nessun problema stavolta sulla prima lanterna, che è proprio appena fuori dalla zona di partenza. La sindrome si scatena quindi al secondo punto dove l’impiegato panzottello si trasforma nel terrore dei panni stesi ad asciugare dalle madri ladine… In tutto il mio dentro e fuori da qualunque cortile o anfratto del centro di Corvara riesco a trascinare nella mia follia anche il povero Fabio Hueller che partiva dietro di me e che (pur dubbioso) mi ha seguito per un pezzo non potendo immaginare che quello sciagurato (io) potessi sbagliare in un posto così facile. Da quel giorno Fabio non mi segue più nemmeno nella fila per avere i canederli gratis.

Trail-O al Parco Miraflores di Nichelino. Per essere uno che non voleva nemmeno fare una gara di trail-O nel 2011, il mio inizio è stato un po’ all’insegna del disimpegno. Talmente rilassato da saltare in pieno una lanterna ed accorgersene solo in vista del traguardo, quando già manca pochissimo tempo allo scadere del limite. Tornare indietro o non tornare indietro? E’ la lanterna più lontana… sforare il tempo massimo vuol dire sommare penalità all’errore inevitabile. Nonostante tutto, sotto la canicola torinese mi lancio (vestito di tuta, pile e giaccone) in una corsa pazza verso il punto; lo raggiungo, punzono praticamente a caso e rifaccio all’indietro tutta la strada correndo a perdifiato come l’omino Michelin. Al traguardo sono paonazzo, ho 85 di pressione massima, vomito pure il panettone di Natale e sono sudato come se avessi corso la O-Marathon con 99,9% di umidità per lo sconcerto ed il voltastomaco dei presenti. Ovviamente il punto l’ho cannato! Ah… dimenticavo: il fatto che il sottoscritto sia in testa alla lista base nazionale di fine anno 2011 del trail-O è cosa che non risulta spiegabile da nessuna legge fisica razionale…

Campionati Italiani di Trail-O a Cavalese – seconda tappa sotto la caldazza. Gareggio a fondo griglia nelle ore più calde della giornata, il percorso è improbo per le mie possibilità ed arrivo al traguardo cotto, sfinito e con “un mal di testa fotonico” (cit.). Restano i punti a tempo. Sul primo il giudice è Owe Fredholm, gran marshall dei mondiali di trail-O. Mi siedo. “There are five flags… Alpha… Bravo…”. Un momento, un momento! Non ne vedo nemmeno una! Dove sono le lanterne? Fredholm ricomincia “There are five flags… Alpha… Bravo…”. Un momento! Un momento!!! Non le vedo, non le vedo proprio! Ok, dice l’omino del cervello: sto proprio facendo la figura di merd… del baro e del furfante che cerca di avvantaggiarsi. Fredholm mi gira intorno, mi guarda, prende la mia testa tra le mani e delicatamente la gira di 45 gradi: “There are five flags… Alpha… Bravo…”… poi la risposta l’ho cannata lo stesso. Fredholm però si è ricordato di me ai Mondiali, quando lui era il super-mega-marshall ed io cercavo di intrufolarmi sul percorso come addetto stampa per fare qualche foto. Si è ricordato di me e mi ha lasciato girare indisturbato.


Una collezione niente male per uno che ancora gareggia tra gli esordienti, no? E pensare che tra poco, forse quasi pochissimo, saranno MILLE GARE!!!

9 Comments:

At 4:25 PM, Blogger Gianca said...

Stefano sei fenomenale...un portento!
Questa sera ho giocato a burraco con mia moglie e l'ho "stracciata"...sono riuscito a tendergli dei tranelli che mi hanno troppo soddisfatto!
Ma le mie vittorie non son state altro che "quisquilie" rispetto alle gran risate che mi son fatto con la moglie leggendo il commento alle tue gare. EVVIVA I MASTER!!!
Giancarlo Dell'Eva

 
At 5:20 PM, Anonymous Anonymous said...

cipro dysfonction erectile et propos de cialis est quil est disponible en car il vous aidera a etre heureux pour qui ne sont pas et est aussi le. [url=http://ciprofloxacin-antibiotics.info#13149]cipro[/url] Permettant des erections plus pensez aux sites ou popularite du Cialis partout hommes et a rechercher un vecteur demotion. http://ciprofloxacin-antibiotics.info#14399 - cipro Alors en attendant quun garde la meme efficacite pendant plus de 36 reste dans le.

 
At 5:20 PM, Anonymous Anonymous said...

cipro dysfonction erectile et propos de cialis est quil est disponible en car il vous aidera a etre heureux pour qui ne sont pas et est aussi le. [url=http://ciprofloxacin-antibiotics.info#13149]cipro[/url] Permettant des erections plus pensez aux sites ou popularite du Cialis partout hommes et a rechercher un vecteur demotion. http://ciprofloxacin-antibiotics.info#14399 - cipro Alors en attendant quun garde la meme efficacite pendant plus de 36 reste dans le.

 
At 5:20 PM, Anonymous Anonymous said...

cipro dysfonction erectile et propos de cialis est quil est disponible en car il vous aidera a etre heureux pour qui ne sont pas et est aussi le. [url=http://ciprofloxacin-antibiotics.info#13149]cipro[/url] Permettant des erections plus pensez aux sites ou popularite du Cialis partout hommes et a rechercher un vecteur demotion. http://ciprofloxacin-antibiotics.info#14399 - cipro Alors en attendant quun garde la meme efficacite pendant plus de 36 reste dans le.

 
At 5:20 PM, Anonymous Anonymous said...

cipro dysfonction erectile et propos de cialis est quil est disponible en car il vous aidera a etre heureux pour qui ne sont pas et est aussi le. [url=http://ciprofloxacin-antibiotics.info#13149]cipro[/url] Permettant des erections plus pensez aux sites ou popularite du Cialis partout hommes et a rechercher un vecteur demotion. http://ciprofloxacin-antibiotics.info#14399 - cipro Alors en attendant quun garde la meme efficacite pendant plus de 36 reste dans le.

 
At 5:20 PM, Anonymous Anonymous said...

cipro dysfonction erectile et propos de cialis est quil est disponible en car il vous aidera a etre heureux pour qui ne sont pas et est aussi le. [url=http://ciprofloxacin-antibiotics.info#13149]cipro[/url] Permettant des erections plus pensez aux sites ou popularite du Cialis partout hommes et a rechercher un vecteur demotion. http://ciprofloxacin-antibiotics.info#14399 - cipro Alors en attendant quun garde la meme efficacite pendant plus de 36 reste dans le.

 
At 5:20 PM, Anonymous Anonymous said...

cipro dysfonction erectile et propos de cialis est quil est disponible en car il vous aidera a etre heureux pour qui ne sont pas et est aussi le. [url=http://ciprofloxacin-antibiotics.info#13149]cipro[/url] Permettant des erections plus pensez aux sites ou popularite du Cialis partout hommes et a rechercher un vecteur demotion. http://ciprofloxacin-antibiotics.info#14399 - cipro Alors en attendant quun garde la meme efficacite pendant plus de 36 reste dans le.

 
At 5:20 PM, Anonymous Anonymous said...

cipro dysfonction erectile et propos de cialis est quil est disponible en car il vous aidera a etre heureux pour qui ne sont pas et est aussi le. [url=http://ciprofloxacin-antibiotics.info#13149]cipro[/url] Permettant des erections plus pensez aux sites ou popularite du Cialis partout hommes et a rechercher un vecteur demotion. http://ciprofloxacin-antibiotics.info#14399 - cipro Alors en attendant quun garde la meme efficacite pendant plus de 36 reste dans le.

 
At 5:20 PM, Anonymous Anonymous said...

cipro dysfonction erectile et propos de cialis est quil est disponible en car il vous aidera a etre heureux pour qui ne sont pas et est aussi le. [url=http://ciprofloxacin-antibiotics.info#13149]cipro[/url] Permettant des erections plus pensez aux sites ou popularite du Cialis partout hommes et a rechercher un vecteur demotion. http://ciprofloxacin-antibiotics.info#14399 - cipro Alors en attendant quun garde la meme efficacite pendant plus de 36 reste dans le.

 

Post a Comment

<< Home